Come trasferire dati da iPhone a Android velocemente

In famiglia ognuno ha il suo smartphone e non è detto che si hanno tutti iPhone o tutti Android. Se ogni componente preferisce un telefono con sistema operativo diverso, non è proprio facile condividere tra loro l’ultimo video del compleanno di famiglia o le foto di un evento. In questo caso abbiamo bisogno di affidarci a soluzioni di terze parti che favoriscono questa condivisione. Trasferire dati da iPhone a Android può sembrare un problema insormontabile, ma noi siamo andati alla ricerca della migliore soluzione e vogliamo condividerla con voi.

La condivisione di dati tra dispositivi mobili non è mai stata così veloce finché non abbiamo provato l’app gratuita Xender. Abbiamo visto in questo articolo come è facile condividere file tra due iPhone con la funzione Airdrop. Mentre è più difficoltoso fare il trasferimento file tra due dispositivi Android o trasferire dati da iPhone a Android. La trasmissione dati via Bluetooth ormai sta andando in soffitta da quando abbiamo sperimentato  le applicazioni di condivisione dati via WiFi. Però la maggior parte delle app di condivisione WiFi hanno la necessità che i dispositivi siano collegati sulla stessa rete tramite un router Wi-Fi.

Ma ci sono alcune applicazioni come Superbeam per Android che utilizzano la funzionalità di hotspot per condividere i dati senza bisogno di un router. L’app Xender di cui parliamo in questo articolo rientra in quest’ultima categoria, con la differenza che contiene un gran numero di caratteristiche aggiuntive rispetto alle altre. Queste maggiori funzioni mette l’applicazione in cima alla lista tra quelle preferite per trasferire dati su Android. Ora potrai trasferire contatti da iPhone a Android in modo molto semplice e immediato.

Come trasferire dati da iPhone a Android con Xender

Xender è un’app semplice e veloce e la ritengo tra le migliori app per dispositivi mobili che hanno il compito di trasferire velocemente e condividere file e app. Non ha limiti di trasferimento, perchè puoi farlo non solo tra smartphone Android, ma anche tra iPhone e Android o fra il tuo telefono ed il computer per condividere tutto ciò che vuoi anche con il tuo PC, MAC o Chromebook. Per farla funzionare non necessita di cavi o connessioni Wifi e non ha bisogno neanche di connettersi ai dati cellulare. Proprio l’eliminazione di questi vincoli che rendono Xender un’app realmente efficace e utilizzabile in qualsiasi circostanza.trasferire dati da iPhone a Android

Xender era già popolare per il trasferimento Flash, disponibile ufficiosamente fuori dal Play Store. Quindi, possiamo dire che Xender è la reincarnazione del trasferimento Flash, non solo in termini di aspetto e di nome, ma anche per le prestazioni. Abbiamo notato una differenza enorme in termini di scorrevolezza tra la versione attuale e la versione precedente. Connetti al PC, Connetti ad iPhone sono alcune delle integrazioni più vecchie che abbiamo ritrovato su Xender.

Non è neanche difficile utilizzarla, perchè l’interfaccia utente dell’applicazione per il trasferimento veloce dei dati è minimale e semplice. Per attivare il funzionamento devi configurare il profilo solo la prima volta che avvii l’applicazione e poi è pronta per la condivisione dei file all’interno del gruppo di persone con cui condividi l’applicazione.

Configurazione di Xender per trasferire dati da iPhone a Android

Per effettuare il trasferimento veloce dei dati e inviare file, è necessario innanzitutto scaricare Xender dal Play Store per dispositivi Android e da App Store per iPhone e iPad e averlo installato sui dispositivi. Il passo successivo è quello di creare sul tuo dispositivo un Gruppo di persone con le quali desideri condividere il trasferimento di dati e app. Questo si può fare cliccando sul pulsante Connetti amici che trovi nella parte superiore dell’app, quindi fare clic su Crea un gruppo. Ora si deve eseguire la stessa operazione anche sugli altri dispositivi del gruppo. Questa volta però è necessario collegare il telefono che verrà visualizzato nella lista con gli altri amici. Sei pronto, a questo punto, per trasferire tutti i file che desideri con gli altri componenti della lista collegando fino a 4 dispositivi contestuali alla volta.

L’aspetto più interessante di Xender è la possibilità di poter condividere dati con ogni tipo di dispositivo: Android, iOS, Windows, Pc e Mac. Nell’app Xender troverai opzioni come  Connessione al PC e Connessione a iPhone che consentono di condividere file su smartphone che eseguono anche sistemi operativi diversi, come iPhone, Android o Windows. Alcune funzioni interessanti come Slide da condividere, Agitare per condividere, Buzz sono incluse nell’app che la rendono ancora più divertente nell’utilizzo. Abbiamo osservato una velocità di trasferimento dati superiore a 20 Mbps, che è piuttosto alta rispetto alle altre soluzioni, ed è in grado di trasferire grandi quantità di dati senza scaricare la batteria. Guarda questo semplice video per avere un’idea di quello che fa questa applicazione.

Un’altra funzione interessante di Xender è One Key Phone Change, simile a Motorola Migrate, che consente di trasferire  parte o tutti i dati del telefono su un altro telefono. Tra i dati che puoi trasferire sono compresi i Contatti, Applicazioni, File, Immagini, Musica, Video verso un nuovo telefono cellulare che hai acquistato in pochi semplici click.

Spero che questa informazione sull’app Xender che consente di trasferire dati su Android si sia rivelata utile nel tuo lavoro o nei tuoi hobby, segnalaci altre app simili.

Se devi trasferire dati tra telefoni, potrebbe esserti utile leggere anche questa guida.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami