vRoot, come ottenere i permessi di root su tutti i dispositivo Android

379

Non tutti sono esperti di root e modifiche Android, e quindi si va continuamente alla ricerca dei metodi più semplici per liberare le potenzialità di questo sistema operativo. Chi sviluppa questi metodi è a conoscenza di queste esigenze, e devo dire che ultimamente sono stati rilasciate diverse applicazioni che consentono di ottenere i permessi di root con un solo click. Quando si interviene sul sistema operativo, il rischio è elevato che si possa incorrere in qualche errore, con danni irreparabili per il dispositivo, per questo voglio consigliarti vRoot, un servizio appositamente progettato per coloro che hanno meno esperienza in permessi di root.

Questa applicazione per computer si chiama vRoot, è un’applicazione conosciuta anche sotto il nome di Root Master. Compatibile solo con Windows e permette di ottenere i permessi di root di oltre 8000 dispositivi Android con un solo click. In questa guida ti mostreremo come utilizzare l’applicazione vRoot ed ottenere i permessi di root sul tuo smartphone o tablet Android con un solo click.

vroot

Guida vRoot: come utilizzarlo

  • Abilita USB Debugging sul dispositivo. Per farlo vai in Impostazioni -> Opzioni sviluppatore -> USB Debugging ed abilita la relativa opzione.
    NOTA: se non trovi la modalità per sviluppatori, puoi abilitarla in Impostazioni -> Info dispositivo cliccando circa 7–8 volte su Numero di build.
  • Ora devi fare il download vRoot. Scarica ed installa sul tuo PC Windows l’applicazione vRoot (scarica l’ultima versione di vRoot tramite questo link).
  • Al termine dell’installazione, avvia l’applicazione e collega lo smartphone al PC (se il telefono non viene riconosciuto devi installare i driver del dispositivo)

guida vRoot

  • Se i driver sono installati ed il telefono viene riconosciuto, esso verrà automaticamente riconosciuto anche da vRoot

root vRoot

  • Ora clicca il tasto verde con la scritta Root posto in basso a destra. Il dispositivo si riavvierà in automatico ed installerà l’applicazione SuperSU sul dispositivo Android

A questo punto, non devi fare altro se non scollegare lo smartphone o tablet dal PC ed iniziare a sfruttare i permessi di root appena ottenuti sul tuo dispositivo.

Per ottenere i permessi di root sui dispositivi Android le strade sono diverse. Questo è solo uno dei tanti metodi. Per esempio, puoi leggere questa guida per scoprire come ottenere i permessi di root senza Pc.

Se non conosci tutti i vantaggi e svantaggi dei permessi di root, in questa guida puoi trovare consigli utili su cosa sono ed a cosa servono.

Questa è un’altra guida utile che consente di togliere i permessi di root nel caso cambi idea sulla sua utilità.

CONDIVIDI